Michael by Michael in
Generale

Gli sviluppatori di Fall Guys stanno ora affrontando il problema degli imbroglioni nel gioco con misure più drastiche. Dopo che il martello dell’incantesimo ha mostrato scarso successo, il rubinetto è ora spento durante la condivisione in famiglia e la funzione per la condivisione del gioco è disabilitata per il momento.

In Fall Guys: Ultimate Knockout si tratta principalmente del divertimento dei numerosi minigiochi, ma al suo interno è ancora un gioco multiplayer competitivo in cui può esserci un solo vincitore. E come accade in questi giochi, gli imbroglioni non stanno lontani da loro e così fanno anche i loro guai in Fall Guys.

I giocatori non sono quindi ingiustamente infastiditi dagli sleali partecipanti alla gara per la corona, che rovinano il divertimento del gioco e non sono casi isolati. Lo studio di sviluppo Mediatonic sta cercando di tenere la situazione sotto controllo e sta facendo oscillare il martello del divieto, ma gli imbroglioni non ne sono realmente allontanati.

Ecco perché vengono adottate misure più drastiche e questo a svantaggio del resto della comunità. D’ora in poi dovranno fare a meno di condividere il gioco tramite la funzione Steams Family-Sharing. Così, gli sviluppatori informano via Twitter che gli imbroglioni hanno utilizzato questa funzione per aggirare i divieti di gioco condividendo il gioco con se stessi su altri account.

La misura potrebbe ora mettere sotto controllo il problema, almeno così sperano gli sviluppatori. Resta da vedere se alla fine sarà effettivamente così. Almeno la facilità di accesso attraverso tonnellate di conti generici e un acquisto una tantum sarà impedito. Se volete evitare un divieto d’ora in poi, dovete comprare di nuovo il gioco. Questo non tiene necessariamente lontani gli imbroglioni hardcore, ma è discutibile quanto questo sia utile in un gioco come Fall Guys.

In base al tweet degli sviluppatori la misura non sembra essere di durata illimitata. Nel contesto della disattivazione della condivisione familiare si parla di “per il momento”. Quindi, non appena la situazione si è attenuata, la funzione potrebbe essere riattivata.

Michael

Età: 24 anni Origine: Germania Interessi: gioco, calcio, tennis da tavolo Professione: Editore online, studente
Share Post:

Related Posts

No Comments

Leave a Reply